tempra ad induzione a bassa frequenza

Biagini Tempra Metalli investe da sempre in tecnologie ed impianti di ultima generazione per soddisfare al meglio le richieste dei clienti che intendano temprare i propri prodotti tramite il metodo della tempra ad induzione.

Infatti siamo stati tra i primi ad investire in impianti a frequenza variabile, dato importante se si considera che in questo modo è possibile aumentare le tipologie di particolari sullo stesso impianto.
Disponiamo di 11 generatori ad IGBC con frequenza variabile media-BASSA.

L’attuale parco macchine comprende 16 impianti per tempra ad induzione ad alta, media e bassa frequenza con potenza variabile da 100 KW a 1000 KW. Il campo di frequenza ci consente di realizzare profondità di tempra da 0,5 mm a 30 mm. La potenza invece dà la possibilità si spaziare da particolari di piccole dimensioni ad altri di grandi dimensioni.

In cosa differisce la tempra ad induzione a bassa frequenza da quelle ad alta e media frequenza?

La tempra ad induzione a bassa frequenza è un tipo di riscaldamento impiegato per temprare in profondità grosse fino ad oltre 30mm. La tempra ad induzione ad alta frequenza viene usata per profondità di indurimento da 0,6 a 2 mm di profondità; la tempra ad induzione a media frequenza, infine, viene utilizzata per ottenere una tempra dai 2 ai 6 mm di profondità.

La frequenza di lavoro e la potenza di un impianto per la tempra ad induzione deve essere selezionata in base alla profondita’ e le dimensioni componente da temprare.

Per valutare quale sia la soluzione più adatta alle tue esigenze produttive, contattaci; siamo convinti che le chiavi per il successo siano ricerca, innovazione ed esperienza: il nostro personale altamente qualificato, grazie all’utilizzo di macchinari nuovissimi e di qualità, sarà in grado di soddisfare ogni tua esigenza.

La potenza è nelle nostre mani.

contattaci

mappe
facebook